Il pavimento in metallo e cemento per il soppalco

0
2

Il soppalco con pavimenti in cemento o metallo: design, abbinamenti, effetto estetico, manutenzione, pulizia, pregi e difetti

Quando in campo edile si parla di materiali come il cemento o il metallo solitamente non ci si riferisce alle pavimentazioni ma si pensa subito ad altri elementi, in particolar modo di tipo strutturale.

 

In realtà esistono oggi in commercio svariati prodotti, al momento ancora quasi per nulla impiegati negli ambienti domestici, che con questi due materiali permettono di realizzare pavimentazioni in alcuni casi anche decisamente belle ed accattivanti.

Nella stragrande maggioranza dei casi il metallo  e soprattutto il cemento trovano impiego nelle grandi superfici, quando vi sia necessità che il pavimento sia estremamente resistente all’usura e sopporti elevati carichi, sono dunque maggiormente utilizzati in capannoni, fabbriche, magazzini e luoghi commerciali od espositivi molto frequentati (non per nulla solitamente vengono denominati “pavimenti industriali”).

Parlando del pavimento in un soppalco realizzato all’interno di un’abitazione difficilmente si deciderà di utilizzare uno di questi materiali, anche se per ambienti estremamente moderni e di design sono pavimentazioni che possono essere scelte proprio in virtù di particolari esigenze estetiche: sono perfette per i loft ad esempio poiché l’area soppalcata ha dimensioni abbastanza grandi.

Innanzitutto quando ci si riferisce alle pavimentazioni in cemento non bisogna pensare a delle tristi superfici grigie dall’aspetto ruvido, oggi grazie all’impiego di resine speciali è possibile realizzare con il calcestruzzo vere e proprie opere d’arte con effetti e colorazioni più disparate e allo stesso tempo si ottenere il classico pavimento monolitico per eccellenza, rapido da installare, economico e durabilissimo.

A seconda della destinazione d’uso la scelta consapevole e mirata degli indurenti si rivela essere fondamentale per l’estetica finale del prodotto e per far sì che con il tempo non si manifestino distacchi, cavillature o sbrecciature.

Esistono poi dei prodotti a base cementizia, abbastanza recenti, che sono anche autolivellanti e vengono impiegati quando sono necessari requisiti di massima planarità e bassi spessori  o ad esempio per ripristinare vecchie pavimentazioni,  perché grazie alla loro presa rapida garantiscono ancora una maggior velocità di posa.

Quando si parla invece di pavimenti in metallo è bene capire di cosa si tratti perché questo materiale può trovare applicazione in svariati modi. A parte le piastrelle in gres porcellanato effetto metallo che imitano le caratteristiche superficiali di questi materiali ma nulla hanno veramente a che spartire con i metalli, esistono diverse collezioni di piastrelle per pavimenti rivestite in vero Metallo nelle quali solitamente l’anima è in gres porcellanato perché è molto resistente.

In questo modo la pavimentazione avrà un’alta resistenza e tutti i vantaggi delle superfici metalliche: facilità di manutenzione, resistenza ai colpi e graffi, lunga durata, igiene (perché si tratta di materiali non porosi) e grandi qualità estetiche garantite dallalucentezza e da un’ampia possibilità di scelta di texture e colori.

Questa sorta di pavimento metallico è indicato anche per i soppalchi di casa perché le piastrelle di questo tipo sono realizzate in svariati formati quadrati (dal 10×10 al 60×60) adatte ad ambienti di tutte le dimensioni, anzi sono ideali per superfici soppalcate piccole in cui la lucentezza del metallo può contribuire a creare un effetto di dilatazione dello spazio.

Ovviamente tutte le superfici metalliche sono adatte ad ambienti arredati in modo essenziale e moderno e non si addicono assolutamente a mobili in stile classico o rustico, né tantomeno a mobili antichi; inoltre bisogna dire che se il soppalco è adibito a stanza da letto sarà meglio preferire altri tipi di rivestimenti più caldi quali la moquette o il legno, mentre se è destinato a “studio” allora il rivestimento metallico risulterà perfetto.

Esistono poi veri e propri pavimenti metallici autoposanti a secco: si tratta di sistemi innovativi e versatili adatti soprattutto ad ambienti lavorativi e commerciali in cui singole lastre metalliche vengono posate attraverso viti di fissaggio, che rimanendo a vista contribuiscono a rendere davvero unici questi pavimenti, su supporti in gomma appositamente realizzati.

Questo tipo di rivestimento, prodotto solo in grandi formati e dunque ideale per ambienti grandi e spaziosi, si può impiegare anche in “versione tappeto” solo per porzioni di spazio all’interno di ambienti domestici per caratterizzare e distinguere singole zone.

Immagini tratte da www.planium.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here