Il pavimento in vetro per le scale

0
3
La scalinata in vetro

L’ultima frontiera dell’interior design è senza dubbio rappresentata dall’impiego del vetro strutturale

Le nuove tecnologie permettono di realizzare strutture sempre più moderne, avvenieristiche ed innovative anche in ambito residenziale, soprattutto grazie all’impiego di nuovi materiali o di materiali tradizionali, come il vetro, il calcestruzzo o i metalli, utilizzati in veste nuova.

L’ultima frontiera dell’interior design è senza dubbio rappresentata dall’impiego del vetro strutturale: soprattutto per quanto riguarda la realizzazione di scale interne sempre più spesso si ricorre all’utilizzo di questo materiale che permette infinite varianti sia per quanto riguarda la resa estetica che per ciò che concerne l’aspetto strutturale, avvalendosi o meno di strutture ausiliarie in acciaio ed arrivando sino al limite estremo di scale costituite da soli gradini trasparenti incastrati a mensola nel muro.

Senza dubbio le scale a giorno realizzate in vetro contribuiscono a donare un maggiore senso di apertura, leggerezza e luminosità agli ambienti in cui vengono installate, permettendo alla luce di filtrarvi attraverso, per cui sono particolarmente indicate per l’installazione in locali angusti o di piccole dimensioni nei quali sono in grado di garantire una minor invasività rispetto ad altri materiali.

Il vetro inoltre è un materiale che si adatta perfettamente a qualunque tipo di ambiente: da quello arredato in stile più classico e tradizionale a quello più modaiolo e di “tendenza”, anche se, senza dubbio, è indicato in particolar modo per ambienti moderni, giovani e dinamici.

L’utilizzo di scale in vetro strutturale trova ampia applicazione soprattutto nei locali pubblici, negli shoow-room, nei ristoranti, nei centri commerciali ed in tutti quei luoghi dove l’impatto scenografico e l’immagine contano in particolar modo e dove a fronte di una resa estetica eccezionale è possibile soprassedere su altri limiti intrinseci del materiale.

Da un punto di vista costruttivo esistono differenti e svariate modalità per realizzare una scala in vetro: dalle più semplici come le scale a chiocciola con pedate in vetro che si diramano a ventaglio da una struttura metallica centrale, a quelle più innovative quali le scale che si posano su un’unica trave in vetro portante che regge ad uno ad uno i gradini che possono essere variamente sagomati, sino a scale rette da pareti portanti in vetro e a soluzioni limite in cui si ha una scala composta da soli gradini vetrati incastrati nel muro come lame e grazie ai quali si otterrà un effetto meraviglioso per cui sembrerà quasi di stare sospesi su una nuvola.

È chiaro che quando si parla di vetro per la pavimentazione delle scale, non si parla in realtà di un rivestimento ma di una struttura vera e propria bastante a sé stessa, perfetta senza bisogno che vi sia posato sopra null’altro e risulta altrettanto evidente che si tratta di un materiale adatto esclusivamente per un uso interno.

Negli ambienti domestici l’impiego di scale in vetro è spesso accoppiato alla realizzazione di soppalchi, che possono essere costruiti anch’essi in vetro strutturale oppure no.

Ad esempio è un materiale molto indicato per i loft, ma sicuramente non praticissimo e soprattutto molto costoso se paragonato a quello di scale interne realizzate tradizionalmente, anche perché sono strutture molto particolari per le quali è necessario un progetto attento, personalizzato e dettagliato comprensivo di calcoli eseguiti da appositi esperti del settore.

Inoltre non bisogna sottovalutare l’aspetto manutentivo e funzionale della struttura per cui il vetro strutturale non risulta sicuramente la miglior soluzione da un punto di vista puramente pratico: si tratta di un materiale resistente ma comunque facilmente graffiabile, sul quale lo sporco e le impronte saranno sempre ben visibili per cui per mantenerlo lucido e trasparente sarà necessario pulire in continuazione con molta attenzione, olio di gomito e prodotti specifici per lasciare aloni.

Il vetro strutturale è poi  assolutamente liscio e scivoloso (a meno di non scegliere particolari lavorazioni che permettono di rendere le superfici rugose ma a tutto discapito dell’estetica) per cui anche dal punto di vista della sicurezza non si tratta del materiale più performante, se poi si pensa anche alla pericolosità degli spigoli vivi caratteristici dei gradini di una scala in vetro, si giunge alla conclusione che si tratti di una tecnologia altamente sconsigliata in case dove ci sono bambini piccoli e persone anziane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here