Quarzite

0
4

Il pavimento in quarzite: pregi e difetti, effetto estetico, abbinamenti, manutenzione, pulizia e posa

 

La quarzite è una roccia metamorfica semplice, costituita essenzialmente di quarzo, ma con possibilità di contenere in misura variabile anche altri tipi di rocce originarie (ovvero arenarie sottoposte per metamorfismo a ricristallizzazione) e quantità di mica in percentuali più o meno alte; la sua struttura è prevalentemente massiva, ma può trasformasi in scistosa nel caso in cui ci sia una particolare presenza di miche.

Le quarziti hanno origine dallo smantellamento e successivo passaggio metamorfico di quarzo areniti e ne esistono svariate qualità a seconda dei luoghi di estrazione che ne caratterizzano la composizione e di conseguenza la colorazione; a prescindere da questo le varietà più incolori, lucenti, trasparenti e dall’aspetto vitreo sono le più ricercate e sono composte quasi totalmente di quarzo.

Si tratta di un tipo di pietra che può trovare impiego sia in ambienti interni che esterni, per i quali è molto più facilmente utilizzata sia per quanto riguarda i rivestimenti murari che le pavimentazioni, in particolar modo nella posa ad opus incertum e con lavorazione a spacco.

Tecnicamente si distingue per la sua resistenza agli sbalzi termici, all’abrasione, agli acidi ed al logoramento; inoltre l’ampia gamma di colori e formati permette svariate soluzioni per rivestimenti e pavimenti di qualunque tipo adatti ad ambienti sia moderni che tradizionali.

Le piastrelle in quarzite, levigate oppure no, sono particolarmente indicate per la posa a fila dritta con lunghezza a correre e sono ideali per logge, porticati o cucine, mentre per i bagni spesso si utilizzano pietre squadrate di piccole dimensioni che creano il classico effetto mosaico.

Per le pavimentazioni interne viene solitamente scelta la quarzite brasiliana poiché, grazie all’alta concentrazione di quarzo, garantisce superfici particolarmente luminose e brillanti, il suo nome ovviamente è indice della sua provenienza, infatti viene estratta nei giacimenti Brasiliani che ne sono davvero ricchi.

Questa varietà di pietra si presenta in caratteristici colori sfumati, caldi e luminosi con tonalità che spaziano dall’ocra, al giallo paglierino, sino al rosa e che rendono le pavimentazioni prodotte con questo materiale esclusive, preziose, originali ed adatte a svariati tipi d’ambientazione.

Esiste anche una varietà di quarzite brasiliana bianca molto lucente. Nella lavorazione a piastrelle e soprattutto in quella a lastre grezze (modello opus incertum) trova ampio utilizzo negli esterni in particolar modo per le pavimentazioni bordo piscina dove, anche se viene sottoposta a lungo all’esposizione diretta del sole, garantisce un elevato confort termico perché rispetto ad altri tipi di pietra è in grado di mantenere una temperatura superficiale più bassa.

Le sue caratteristiche tecniche, quali la sua durezza e la sua resistenza all’usura, al gelo, al calore, alle abrasioni e agli acidi, la rendono comunque adatta a qualunque utilizzo.

Esiste ed è molto impiegata anche una varietà tutta italiana di quarzite, estratta nel cuneese dalle cave del Monte Bracco, chiamata quarzite di Barge, che pur non presentando la varietà cromatica tipica della quarzite brasiliana, poiché è disponibile unicamente nei toni del giallo e del grigio, si presta in particolar modo alle pavimentazioni esterne in quanto ha ottime caratteristiche di resistenza che la rendono duratura e facilmente mantenibile.

Vi sono poi in commercio alcune varietà di quarzite estratte nei territori asiatici che sono caratterizzate da colorazioni differenti che spaziano dall’ocra, al rosato, al dorato, ma soprattutto dal grigio al nero e quarziti verdi, alcune soprattutto quelle dalle tonalità più chiare vengono estratte anche in Italia, mentre quelle più pregiate e particolari verdi smeraldo provengono dal Brasile e si prestano in particolar modo ad essere lucidate, così come la varietà azzurra (anch’essa originaria del Brasile): entrambe infatti presentano caratteristiche venature che contribuiscono a creare negli ambienti dove vengono posate effetti particolari ed estremamente eleganti.

Immagine tratta da: www.arte-pietra.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here