Pulire il pavimento di parquet

0
3
Pulizia paquet

Tecniche, prodotti e trattamenti per la manutenzione e la pulizia di tutti i tipi di parquet, da quello verniciato e quello trattato a cera

Il parquet è un pavimento dal fascino innegabile sia per le varie colorazioni del legno con le sue venature sia per il calore capace di conferire alla stanza.

Contrariamente a quanto viene detto, il parquet è un pavimento molto robusto e facile da pulire; certamente non compete sotto questi aspetti con la ceramica ma neanche se ne discosta eccessivamente. Per la pulizia ordinaria, quindi in caso di sola polvere, è sufficiente una scopa o un panno elettrostatico capace di catture la polvere.

Se si vuol pulire in maniera più approfondita, si ha solo bisogno di detergenti appositi per legno o materiali pregiati diluiti in acqua secondo le istruzioni…una semplice passata con uno straccio morbido darà al parquet igiene e lucentezza.

In molti consigliano alcool diluito in acqua ma è da evitare in quanto, con il passar del tempo, la superficie potrebbe opacizzarsi.

Sono da distinguere, inoltre, le varie finiture del parquet: in passato si usava maggiormente la verniciatura, sia poliuretanica che mediante vernici ad acqua; oggi si stà diffondendo sempre più la finitura a cera o ad olio.

Questi ultimi tipi richiedono un’attenzione lievemente maggiore nella pulizia perchè il legno non è protetto da alcun prodotto ma è solo impregnato lasciando respirare il legno e donando al legno un aspetto più naturale.

Per quanto riguarda la pulizia di macchie ostinate o il rinnovamento delle giunture dei listoni esistono appositi prodotti e, sicuramente, il posatore saprà indirizzare sulla scelta più adatta al parquet istallato.

Periodicamente e in base all’utilizzo della stanza e di conseguenza del calpestio del pavimento, è buona cosa trattare il parquet (solo quelli ad olio o a cera) con della cera che andrà a rivitalizzare la lucentezza del legno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here