Pulire il pavimento in moquette

0
2

Tutto sulla pulizia del pavimento in moquette: tecniche, prodotti, macchie, igienizzare, come pulire e con cosa pulire

La moquette è una tipologia di pavimento particolarmente amata perchè permette di isolare un’ambiente sia termicamente che fonicamente.

La possibilità di camminare a piedi scalzi su di essa proprio come se fossimo sopra un tappeto la rende inoltre perfetta per le camere da letto, soprattutto per quelle dei bambini, oltre che per i salotti.

 

Le differenti colorazioni e tipologie in cui è disponibile la rendono adattabile a qualsiasi tipologia di casa e a qualsiasi tipologia di arredamento.

Un’importante caratteristica della moquette è anche quella di trattenere la maggior parte delle polveri in modo che queste non vadano a finire nell’aria che respiriamo.

Ciò significa però che la moquette necessita di una pulizia giornaliera abbastanza accurata.

Quotidianamente è infatti necessario passare sulla moquette un battitappeto.

Possono essere utilizzati anche i classici aspirapolvere ma essi non sono in grado di eliminare tutte le particelle di polvere che si sono ancorate alle fibre della moquette.

Il battitappeto è invece un particolare tipo di aspirapolvere capace di sollevare tutte le particelle di polvere per poi aspirarle completamente.

Annualmente, semestralmente o trimestralmente, a seconda della quantità di persone che passano sopra la superficie della moquette, è necessario fare una pulizia ancora più profonda lavandola, smacchiandola e igienizzandola.

Per questo tipo di pulizia esiste un apposito macchinario chiamata lavamoquette che utilizza uno shampoo per tappeti diluito in acqua.

Una volta passato il lavamoquette è necessario attendere che la moquette si sia asciugata e poi passare il battitappeto.

Con questa operazioni la moquette risulterà igienizzata e anche ogni macchia scomparirà dalla superficie.

É importante ricordare però che le macchie possono scomparire del tutto solo se si è intervenuti in modo immediato prevenendo così che la macchia entrasse in profondità.

Non appena qualche sostanza cade sulla moquette è necessario infatti intervenire con un apposito detergente antimacchia o in caso ciò non fosse possibile con acqua e carta assorbente.

È consigliabile provare i detergenti antimacchia su una parte nascosta della superficie prima dell’utilizzo per accertarsi che non rovinino la moquette.

Esistono anche lavamoquette a vapore che utilizzano il solo vapore per pulire in profondità le fibre e mantenerle morbide più a lungo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here