Finitura anticata

0
2

Finitura anticata sui pavimenti della nostra casa

Una delle finiture più richieste soprattutto negli ultimi anni è l’effetto anticato.

L’anticato ha come obiettivo quello di rendere il pavimento simile ad un pavimento vissuto che ha subito quindi le naturali modifiche dello scorrere del tempo e dell’usura su lungo periodo.

L’effetto anticato può essere fatto su molte tipologie di materiali prime fra tutte le pietre naturali come il marmo, il travertino, il granito e l’ardesia ma anche sul cotto e sul parquet.

La pietra naturale più utilizzata con l’effetto anticato è senza dubbio il marmo. Il procedimento di anticazione del marmo è un procedimento piuttosto lungo in cui la pietra deve prima essere sabbiata e in seguito ricoperta da una resina.

La resina, applicata in tre differenti fasi, viene assorbita dalle porosità presenti sulla superficie del marmo.

In questo modo oltre ad ottenere un effetto antico si ottiene anche una protezione della pietra stessa in quanto i suoi pori vengono letteralmente chiusi. La superficie così creata possiede sfumature e colori irregolari proprio come i marmi antichi.

Anche l’ardesia e il travertino vengono spesso anticate e grazie a questo procedimento si aumentano le loro proprietà antisdrucciolo rendendole così particolarmente adatte anche per le scale di casa e per i bagni.

Il granito è un’altra pietra naturale che ha tutte le caratteristiche necessarie per poter essere anticata ma in realtà questo tipo di finitura non è particolarmente richiesta.

Ciò è dovuto senz’altro al fatto che l’anticatura del granito è un procedimento che richiede molto più tempo rispetto a quello operato su altri materiali ma soprattutto al fatto che la resa estetica è di qualità minore.

Negli ultimi anni si è diffusa molto l’anticatura del cotto nelle due varianti di colore rosato oppure giallo variegato.

Il cotto anticato risulta particolarmente adattabile a qualsiasi tipologia di arredamento.

Il suo effetto vissuto si adatta ad ambienti rustici, country o etnici ma allo stesso tempo risulta essere una pavimentazione perfetta anche per gli arredamenti più moderni.

Richiesto molto spesso per musei o biblioteche il cotto anticato riesce a fondersi perfettamente con strutture antiche tanto che spesso viene utilizzato per ristrutturare vecchi pavimenti.

Anche la richiesta del parquet anticato è in aumento soprattutto per la pavimentazione di chalet di montagna, di taverne oppure di mansarde.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here